emanuele delbono
Agile Day 2019

AgileDay2019 Quest’anno sono tornato all’Agile Day che si e’ tenuto a Modena il 9 Novembre scorso. Una conferenza che ormai e’ una certezza, sicuramente una delle piu’ importanti conf italiane dedicate al mondo dello sviluppo software, frequentata da tantissimi professionisti interessati a scambiarsi opinioni, punti di vista e consigli su come migliorare il prorio lavoro.
Ho sempre amato questa conferenza da quando nel 2005 da principiante sentii parlare per la prima volta di eXtreme Programming e test driven development e in cui assistetti alla famosa keynote “The race starts at 2 O’clock”. Ricordo ancora il livello amatoriale della conferenza che dava al tutto un’aria quasi clandestina con pochi partecipanti appassionati, desiderosi di condivedere e curiosi di parlare di barre rosse e verdi, di user story e discutere di software design.

L’agile day negli anni e’ cresciuto diventando una conferenza d’importanza nazionale, seguendo le mode dello sviluppo software nel mondo Agile e perdendo parte della sua vena tecnica diventanto piu’ orientata ai metodi e la gestione dei team che di fatto sono le cose piu’ importanti in un tipo di lavoro come il nostro in cui l’aspetto personale e’ fondamentale.

Anche il mio contributo era sul tema dell’organizzazione di un team. Ho fatto una sessione dal titolo “Una crescita armoniosa” in cui ho raccontato la storia degli ultimi 2-3 anni di codiceplastico, in particolare il passaggio da 10 a quasi 20 persone.
E’ uno di quei talk che finiscono nella track “real life experience”, non da soluzioni ma racconta cosa abbiamo fatto in codiceplastico per rimanere un’azienda che si occupa di software con uno spiccato carattere nerd.
Mi e’ piaciuto ricevere risposte alle mie affermazioni e incontrare persone che stanno vivendo il nostro stesso processo.

I talk “real life” credo che siano i migliori, con gli anni ho imparato a diffidare dei Guru di professione che si limitano a dispensare soluzioni a problemi opportunamente semplificati e confezionati intorno alla loro soluzione. I talk di vita vissuta invece non danno soluzioni ma raccontano di esperimenti, successi e fallimenti sta a noi rivedere pattern vissuti nella propria azienda e valutare se e’ possibile replicare i successi raccontati e evitare gli errori commessi da altri.

AgileDay2019